Blog, Floriterapia

She Oak: squilibri ormonali femminili, amenorrea, dismenorrea, menopausa, infertilità senza causa apparente…

Il fiore di questa pianta ha un apice sferico, che si sporge a catturare il vento in un modo molto simile a quello con cui le tube di Falloppio catturano gli ovuli espulsi dalle ovaie. Il fiore evolve poi in un frutto simile a una nocciolina che è della stessa misura degli ovociti umani.

she oak
She Oak – Casuarina Glauca

Per una donna, l’incapacità a concepire può essere una delle più rovinose esperienze della vita. La maggior funzione del rimedio She Oak è relazionata ai fattori emozionali che inibiscono la fertilità. L’Essenza è creata utilizzando il fiore femmina del She Oak.

Sarà di beneficio a quelle donne che sono incapaci di restare incinte, nonostante l’assenza di patologie fisiche. Più del 20% dei casi di infertilità femminile sono causati da fattori sconosciuti. She Oak aiuta a chiarire ogni blocco emozionale conscio o inconscio che potrebbe impedire il concepimento. Sentirsi inadeguati oppure privi di confidenza con se stessi potrebbe inibire il concepimento. Una donna, infatti, potrebbe dubitare della propria abilità a dar vita ad un bambino. Potrebbe essere preoccupata di come far fronte ad una gravidanza, all’educazione del figlio o dei costi economici non indifferenti. Secondo la medicina alternativa, molti casi di infertilità femminile sono ritenuti essere causati da una disidatrazione uterina ed elaborate tecniche possono essere utilizzate per correggere questo problema; prendendo She Oak si hanno esattamente gli stessi effetti. Semplicemente aggiungendo due gocce di quest’Essenza ad un bicchiere d’acqua si contribuirà ad eliminare i blocchi di muco nelle tube di Fallopio nonchè per creare un normale e sano muco cervicale. In più regolerà la produzione di ormoni riproduttivi nelle donne, specialmente se l’attività ovarica crea un ciclo mestruale irregolare. Per l’infertilità, il rimedio She Oak è usato differentemente dalle altre Essenze.

Dovrebbe essere preso per 4 settimane e poi, dopo 2 settimane di pausa, dovrebbe essere assunto per altre 4 settimane. Il risultato con She Oak dovrebbe essere sorprendente. Di quelle donne a cui ho consigliato il rimedio, solo una ha impiegato più di sei mesi a restare incinta, mentre solo due non lo sono rimaste. Comunque, se una donna non resta gravida dopo sei mesi di assunzione di tale rimedio, una combinazione di Flannel Flower e She Oak è raccomandata. Le due Essenze prese insieme hanno l’abilità di liberare i blocchi Karmici nei confronti del concepimento. Un grande numero di ginecologi ora usano l’Essenza She Oak per trattare gli sbilanci ormonali, inclusa la sindrome premestruale. Molti terapeuti consigliano questo rimedio per le irritazioni vulvari durante il ciclo mestruale.

In molti ospedali brasiliani e svizzeri, She Oak viene utilizzato al posto della terapia ormonale sostitutiva, evitando così tutti gli eventuali effetti collaterali che ne possono derivare. Tutto questo perché ha un’azione idratante, mantenendo così le secrezioni vaginali costanti. Ha un effetto riequilibrante sulle ovaie mantenendo un’alta produzione di ormoni evitando il formarsi di osteoporosi.

Nella menopausa il dosaggio di quest’Essenza è molto importante: all’inizio, She Oak va assunto per un mese, poi va sospeso per due settimane e dopo l’interruzione va ripreso per un ulteriore mese. Questo periodo è poi seguito da un mese d’interruzione per poi riprendere l’assunzione per due settimane seguite nuovamente da sei settimane d’interruzione; alla fine, si riprende l’Essenza per due settimane ancora. L’ideale per una donna sarebbe continuare l’assunzione dell’Essenza per due settimane ogni due mesi, anche se per alcune donne è necessaria un’assunzione più frequente per mantenere i risultati desiderati. Le donne che non hanno ottenuto nessun risultato per il problema della menopausa, riportano comunque di essere in maggior armonia con la propria femminilità.

She Oak è stato inserito in Travel Essence non solo per alleviare i sintomi di disidratazione comuni nei voli aerei, ma anche per arginare gli effetti della pressurizzazione. È una condizione frequente per le donne che si spostano spesso in aereo soffrire di perdite ematiche a metà ciclo o avere difficoltà nel concepimento, spesso anche per molti anni dopo aver smesso di viaggiare.

fonte: Green Remedies

Un pensiero riguardo “She Oak: squilibri ormonali femminili, amenorrea, dismenorrea, menopausa, infertilità senza causa apparente…”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...